INCORONAZIONE DI CARLO III SPIEGATA DA MATTIA BOFFI VALAGUSSA SU VOGUE

L'incoronazione di Carlo III e l'affaire del diamante Koh-i-Noor della regina consorte, il titolo dell'articolo a firma di MATTIA BOFFI VALAGUSSA pubblicato sulla rubrica ROYAL di Vogue, che R.F.O. ha il piacere diffondere anche attraverso il proprio Journal

L’incoronazione di Carlo III, che cosa indosserà la regina consorte?

Sono già iniziati, naturalmente, a Londra i preparativi per l’incoronazione di Re Carlo III che si terranno il prossimo 6 Maggio, a soli 8 mesi dalla morte della regina Elisabetta. Se si pensa che per preparare quella precedente del 1953 occorsero 16 mesi, questa sarà un’incoronazione a tempo record preparata ancora una volta dal Duca di Norfolk, questa volta il XVIII duca e conte maresciallo d’Inghilterra, onore e onere che spetta ai Norfolk sin dal XVI secolo.

e ancora…

Alla Regina Vittoria l’enorme diamante, che all’epoca era di 186 carati, arrivò incastonato in un bracciale indiano in oro e riccamente smaltato e a Londra fu successivamente tagliato per garantire una maggior lucentezza e raggiunta la dimensione di 105,6 carati diventando una spilla frequentemente indossata dalla regina Vittoria che alla sua morte lo fece confluire nei gioielli della corona. Da quel momento il diamante ha sempre fatto parte della corona delle Regina Consorte, la prima nel 1902 per l’incoronazione della regina Alessandra, per poi essere montato in quella della regina Mary nel 1911 e per ultimo in quella della Regina Elisabetta, la regina madre, nel 1937.

Qui il link dove leggere l’articolo originale. Buona lettura 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.